BIOGRAFIA

Sono direttore artistico e creativo, autore, produttore esecutivo di eventi live, laser show.
Realizzo progetti artistici e creativi per artisti, produzioni e agenzie di spettacoli, tournée ed eventi live.

Si avvalgono della mia professionalità e creatività artisti, case discografiche, produttori discografici, emittenti televisive e radiofoniche nazionali, uffici stampa, aziende di vari settori, amministrazioni pubbliche, associazioni, fondazioni, gestori, organizzatori, comitati.

Cosa c'è di più bello di riuscire a far emergere le emozioni, le sensazioni più profonde e a trasformarle in pura creatività, arte, parole, musica e immagini?

Tra il 1987 e il 1993 ho approfondito a 360° tutto ciò che ruota intorno al pianeta emozionale attraverso studi specifici, affinando sempre più le mie aperture mentali e spirituali ed effettuando un viaggio dentro me stesso e nell'animo altrui.
Nello stesso periodo non ho trascurato l’aspetto tecnico, studiando le nuove tecnologie, quelle dell’informatica, della grafica, delle tecniche di elaborazione audio, video ecc...
Ho scritto oltre 500 poesie e mi sono adoperato come copywriter per il settore pubblicitario; nel 1993 ho vinto importanti premi letterari tra cui la pubblicazione de "Le mie parole", una raccolta delle mie poesie più significative.

Nel 1994 ho vinto una borsa di studio per autori di testi presso il "Centro Europeo di Toscolano", la cittadella della musica fondata da Mogol, autore universalmente noto; qui mi sono diplomato nel dicembre dello stesso anno e negli anni successivi ho avuto la possibilità di studiare ed evolvere anche come direttore artistico, creativo e manager. Con la mia empatia e lungimiranza, ho sperimentato nuove idee per comunicare, per fare arte e spettacolo anche in modo non convenzionale.
Al C.E.T., e non solo, ho avuto conferma che sia i miei studi, sia il percorso spirituale e professionale intrapreso dal 1987 col mio intuito andavano nella direzione giusta, grazie al confronto diretto con i grandi della musica, con importanti manager, discografici, autori tra cui Cheope, Marco Brusati, Mario Lavezzi, Giorgio Conte, Ennio Morricone, Lucio Dalla, Mogol, Gatto Panceri e tanti altri.
Il talento artistico, organizzativo e tecnico, se reale e concreto, difficilmente passa inosservato: dal mese di luglio 1997 Gatto Panceri mi ha assunto in via esclusiva come personal manager, segretario personale, tour manager ed ho creato e diretto la sua Segreteria Generale. Dal 1997 al 2013 mi sono occupato della supervisione alla direzione artistica, tecnica, organizzativa, amministrativa, della produzione esecutiva e ho curato le pubbliche relazioni delle sue tournée.


Tra il 1998 e il 2004 ho avuto collaborazioni con le agenzie Paddeu Produzioni di Roma, Momenti Sonori di Milano e con la Polygram Italia, successivamente diventata Universal Music Italia. Come autore ho scritto testi per molti cantanti all’epoca emergenti ed ho collaborato con discografie e con case editrici come la Warner Music Italia e la Don't Worry di Roma; come direttore artistico ho curato la direzione artistica di alcuni cantanti tra cui Francesco Arpino (Off Side Sanremo 2002) e Simone Tomassini (Sanremo 2004).
Nello stesso periodo mi sono confrontato con importanti artisti, produttori artistici, discografici, tra i quali Franco Fasano, Gigi Finizio, Umberto Iervolino, Leo De Rosa, il compianto Pierluigi Galluzzi e con tecnici, direttori artistici, produttori, manager.
Tra i tanti ricordo gli incontri significativi e illuminanti con il noto produttore e manager David Zard nel 1999 durante una mia collaborazione con la manifestazione “Un disco per l’estate” e la collaborazione ad alcuni spettacoli organizzati dall'Associazione Culturale Fonopoli di Renato Zero: da tutti giunsero ulteriori conferme positive sulla mia “visione” di fare arte e spettacolo.
Negli stessi anni ho cooperato con varie agenzie stampa tra cui la Management & Promotion di Milano. Come addetto stampa ho curato la campagna dell'opera "Nina, o sia la pazza per amore" di Giovanni Paisiello, eseguita dall’orchestra diretta dal Maestro Riccardo Muti; ho lavorato come consulente artistico con la Universal Music Italia, con varie etichette discografiche indipendenti, con emittenti televisive della Rai e del gruppo Mediaset ed emittenti radiofoniche nazionali.

Tra il 2005 e 2007 ho iniziato nuove partnership come Direttore artistico con produzioni di eventi live e tournée, con la Music Show di Roma, la Makno Music di Milano, società del gruppo Radio Italia Solo Musica Italiana, New Step e Target Music di Milano e con altri artisti tra cui Luisa Corna, Studio 3, Mariella Nava, Massimo Di Cataldo, Dennis, Daniele Battaglia, Dj Mitch, Dj Squalo, Daniele Stefani, Giorgio Zanetti ed ho assunto la direzione artistica di alcuni concorsi canori nazionali tra cui il Suèssola MusicArte prodotto dall'associazione "Il sogno è sempre".
Tra il 2008 e il 2016 ho curato la direzione artistica e/o la produzione esecutiva di molteplici manifestazioni ed eventi live sul territorio nazionale come Best Train spettacolo itinerante di musica e cabaret prodotto da Piero Giarrizzo ed ho realizzato nuove collaborazioni artistiche con Matilde Calamai, Gianluca Grignani, Max De Angelis, Andrea Agresti, Paolo Ruffini, Francesco Baccini.

Dal 2017 ho iniziato a raccogliere nuove energie e idee, dando rinnovata linfa alla creatività sia dal punto di vista spirituale, sia da quello tecnico.
Professionalmente bisogna sempre estendere il raggio di azione delle proprie competenze quindi, è stato il momento del videomapping, laser show, laser mapping architetturale e dell’utilizzo delle vecchie e nuove tecnologie in modo strategico e originale.

Attualmente procedo lungo un percorso ricco di sfide indispensabili per la mia crescita personale e professionale… e sono alla continua ricerca di nuove collaborazioni che condividono la mia stessa visione di fare arte e spettacolo, organizzatori, produttori, manager, associazioni culturali, agenzie e artisti con aperture mentali senza preclusioni né confini, da comprendere che oggigiorno valorizzare maggiormente la rappresentazione artistica con una messa in scena originale, con effetti speciali e quant'altro, è importante e non è un optional.